Abu Simbel

Trip Start Aug 20, 2007
1
7
10
Trip End Sep 03, 2007


Loading Map
Map your own trip!
Show trip route
Hide lines
shadow

Flag of Egypt  ,
Thursday, August 23, 2007

Ad Abu Simbel una delle 7 meraviglie del mondo, veramente stupendo!

Abu Simbel (o anche Abu Simbal, Ebsambul e Isambul; in lingua araba ├╚Š Ëń╚ß o ├╚Š ËŃ╚ß) Ŕ una localitÓ a circa 280 km a sud di Assuan.
Il complesso archeologico di Abu Simbel Ŕ composto da due enormi templi in roccia e si trova nel sud dell'Egitto sulla riva ovest del Nilo, vicino al Lago Nasser. Si tratta di uno dei siti riconosciuti come patrimonio mondiale dell'UmanitÓ dall' UNESCO.
Cartina che indica la posizione di Abu Simbel 
Cartina che indica la posizione di Abu Simbel I due templi sono stati ricavati dal fianco della montagna dal faraone Ramses II nel XIII secolo AC, per intimidire i vicini Nubiani e per commemorare la vittoria nella Battaglia di Kadesh.

Il sito archeologico fu scoperto, quasi completamente ricoperto di sabbia, nel 1817 dall'archeologo italiano Giovanni Battista Belzoni .

Facciata del tempio maggioreIl tempio maggiore  
Facciata del tempio maggiore Tra i molti monumenti eretti dal faraone Ramses II il grande tempio di Abu Simbel Ŕ generalmente considerato il pi¨ imponente ed il pi¨ bello.
Sulla facciata, alta 33 metri e larga 38, spiccano le quattro statue di Ramses II, ognuna delle quali alta 20 metri, in ognuna il faraone indossa le corone dell'Alto e del Basso Egitto, il copricapo chiamato "Nemes" che gli scende sulle spalle ed ha il cobra sulla fronte. Ai lati delle statue colossali ve ne sono altre pi¨ piccole, la madre e la moglie Nefertari mentre tra le gambe ci sono le statue di alcuni dei suoi figli, riconoscibili dai riccioli al lato del capo.
Sopra le statue, sul frontone del tempio ci sono 14 statue di babbuini che, guardando verso est, aspettano ogni giorno la nascita del sole per adorarlo, in origine c'erano 22 statue di babbuini, tante quante le province dell'Egitto, anche se secondo un'altra ipotesi le statue erano 24 una per ogni ora del giorno.
Una delle statue di Ramses Ŕ senza testa, la testa Ŕ crollata ed Ŕ rimasta ai piedi della statua, nel crollo ha distrutto alcune delle statue che si trovano nella terrazza del tempio, si tratta di rappresentazioni dello stesso faraone e del dio Horus (falco).

Statua di Ramses II 
Statua di Ramses II Sopra la porta di entrata del tempio in una nicchia scavata nella roccia, c'Ŕ la statua del dio Ra' Ho Akthi, Ŕ il dio falco unito al disco solare, nella mano destra il dio ha il simbolo della prosperitÓ, detto WSR, nella sinistra il simbolo della giustizia, detto MAAT.
Questi due simboli uniti al disco solare Ra' si ritrovano nel cartiglio di incoronazione di Ramsete II, quindi il faraone vuole indicare che il tempio Ŕ dedicato sia al dio che a sÚ stesso. Ai lati della nicchia ci sono due altorilievi raffiguranti il faraone mentre fa offerta del simbolo della giustizia al dio.
Ai lati delle statue poste presso l'ingresso ci sono delle decorazioni, c'Ŕ il dio del Nilo, simbolo dell'abbondanza, che lega fiori di loto, simbolo dell'Alto Egitto, con i fiori di papiro, simbolo del Basso Egitto, per dimostrare l'unione del paese. Sotto queste scene, nel lato destro, quindi a nord, sono rappresentati dei prigionieri asiatici legati con corde che terminano con il fior dei papiro, simbolo del Nord, mentre nel lato sinistro, quindi a sud, sono rappresentati dei prigionieri africani legati con corde che terminano con fiori di loto, simboli del sud.
L'entrata del tempio conduce alla grande sala dei pilastri, otto dei quali raffigurano il faraone con sembianze di Osiride, si tratta di statue alte 11 metri. Nel soffitto ci sono disegni incompiuti che rappresentano la dea Mut, che protegge il tempio con le sue ali distese.
Le pareti della sala nel lato destro sono ricoperte di scene che rappresentano la vittoria di Ramses nella battaglia di Kadesh combattuta contro gli Ittiti. Nel lato sinistro ci sono altre imprese di Ramses.

Decorazione di una sala del tempio 
Decorazione di una sala del tempio Da qui si entra nella sala pi¨ piccola del tempio, detta dei nobili, con quattro pilastri quadrati coperti da rilievi raffiguranti il faraone con varie divinitÓ. Sulle pareti c'Ŕ il faraone mentra offre profumi ed incensi alla barca sacra di Amon, seguti dalla moglie, la regina Nefertari. Questa sala conduce al Sancta sanctorum, contenente quattro statue sedute che guradano verso l'entrata, sono da destra a sinistra, Ra-Harakhte (il falco con il disco solare), Ramses deificato, Amon-Ra (dio del sole e padre degli dei) e Ptah (dio dell'arte e dell'artigianato).
Qui, grazie all'orientamento del tempio, due volte all'anno il primo raggio del sole si focalizza sul volto della statua del faraone: il 21 febbraio, il giorno della sua nascita, ed il 21 ottobre, giorno della sua incoronazione.
Dopo lo spostamento del tempio questo fenomeno si verifica il 22 febbraio e il 22 ottobre. Negli altri giorni dell'anno il sole illumina anche le altre divinitÓ ad esclusione del dio Ptah considerato dio delle tenebre.
Slideshow Report as Spam

Use this image in your site

Copy and paste this html: