Occhi di Tigre

Trip Start Apr 20, 2008
1
14
111
Trip End Ongoing


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow
Where I stayed
Riserva Biologica di Ricerca di Gaivoron

Flag of Russian Federation  ,
Saturday, May 24, 2008

Conosco quello sguardo. So a cosa stai pensando, cara tigre siberiana.
Per vedere te, le tue due compagne e gli altri fantastici animali di questa riserva, compresi i tre orsi neri, i gatti selvatici, i cani-procione e le linci, sono venuto fin qui da Vladivostok; non che sia stato un lungo viaggio, dati i miei standard, essendo solamente a quattro ore di auto da qui. Sulla strada, Yulia, la figlia del dottor Yudin che si prende cura di te, mi ha spiegato la storia ed il perche' di questa riserva: mi e' subito sembrata una cosa lodevole. Lo fanno per tenerti al sicuro dai bracconieri, che hanno ormai ridotto la tua specie sull'orlo dell'estinzione visto che siete rimaste solamente in 300 in tutto il mondo, e per studiarti un po' da vicino. Non lo fanno certo per tornaconto personale, dato che non sono molte le persone che vengono qui per turismo, e non ricevono sovvenzioni da nessuno, nemmeno dal governo russo che a parole dice di volervi proteggere. Pensa che non ho potuto nemmeno farti qualche fotografia ma le ho dovute comprare, visto che le tue foto sono l'unico mezzo per raccogliere fondi che hanno qui alla riserva. Probabilmente lo sai anche tu che non te la passi male: hai un recinto di piu' di due ettari nel tuo habitat naturale, la taiga, cibo, protezione, cure e compagnia. Sicurezza in una parola.
Ma lo so a cosa stai pensando. La sicurezza e' forse il bene piu' sopravvalutato che c'e' al mondo, soprattutto se per ottenerla bisogna barattare la propria liberta', non e' vero? Forse sai che fuori da questa riserva non sopravviveresti a lungo, e finiresti probabilmente con il morire di fame o con l'essere uccisa da qualche cacciatore cinese in cerca della tua splendida pelliccia. Ma te lo leggo negli occhi che a te non importa niente di tutto questo. Quello sguardo malinconico tradisce i tuoi sogni: scambieresti tutta la sicurezza di questo mondo per tornare libera anche solo per un attimo. Non t'importa nulla del cibo, dei cacciatori e dell'estinzione. Solamente una cosa vorresti: fare un gran balzo oltre questo recinto, un'ultima corsa in mezzo alla foresta, sentire il vento sul tuo viso maestoso e lanciare un ruggito di liberta'.
Cara tigre, e' stato un piacere incontrarti; io ora devo proseguire il mio cammino. Spero che un giorno anche tu possa fare il tuo salto ed andare incontro ai tuoi sogni.
Slideshow Report as Spam

Use this image in your site

Copy and paste this html: