Considerazioni e riflessioni....

Trip Start Jun 04, 2013
1
14
31
Trip End Ongoing


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow

Flag of Spain  , Aragón,
Friday, June 14, 2013

Paolo
L'esperienza del cammino e' stata come me l'aspettavo, entusiasmante, riflessiva, poco stancante, panoramica, emozionante, e altro ancora....
Si conoscono molte persone provenienti da paesi differenti, si fanno anche nuove amicizie ed e' bello rivedersi a distanza di qualche giorno e km fatti. Fisicamente e' possibile a tutti purche' ci si prenda il tempo necessario, ognuno ha il suo passo e i suoi tempi. Meglio partire presto al mattino perche' se fa caldo si utilizzano le ore piu' fresche della giornata per camminare. Erano molti anni che non riuscivo a "staccare" cosi' completamente dalla vita quotidiana. Ringrazio Dio e Grazia per la possibilita' che ho avuto e spero che i prossimi anni riusciro' a continuare il cammino fino a Santiago.
Ringrazio Alberto per la sua disponibilita' e pazienza, il blog e' merito suo e non pensavo fosse cosi' coinvolgente.

Grazia
A volte capita. Capita che la vita da' a piene mani. Mi sono lasciata coinvolgere in questo viaggio con pochi preparativi e con meno aspettative possibili. Temevo unicamente di avere qualche limite fisico e di condizionare per questo Paolo nel percorso da lui tanto desiderato e organizzato. E invece, usando l'espressione di Michele, "ho tenuto botta" anche senza troppa fatica. Mi sono trovata sospesa nel tempo, in cammino con volti sconosciuti che in un attimo diventano familiari, persone che come noi erano li' a camminare passo dopo passo, giorno dopo giorno, con i propri fardelli di vita, ognuno con una propria intima motivazione. Difficile dire cos'e' il cammino, e' necessario viverlo. Si possono raccontare aneddoti e descrivere paesaggi, ma solo dopo aver mosso i primi passi ho iniziato a capire chi mi diceva, essendoci gia' stato: vedrai com'e' bello! Ho percepito il tutto come un regalo prezioso. Ho camminato con in tasca il sassolino porta fortuna di Cristina, ma la fatica e' stata pienamente ripagata. Tante volte ho camminato nella natura ma farlo giorno dopo giorno ti fa sentire parte di essa. Gli occhi si sono riempiti di campi di grano punteggiati di rossi papaveri, di esplosioni di gialle ginestre, di distese di margherite e fiori di campo, di evoluzioni di rondini e voli giocosi di colorati cardellini. Ho respirato gli intensi profumi delle ginestre e dei caprifogli in fiore. E gli incontri con le persone: basta poco a volte per sentirsi in armonia, per sperimentare la leggerezza di poter, per un arco di tempo piu' o meno lungo, lasciarsi alle spalle cio' che si e' normalmente e guardare il sentiero che corre davanti a se'. Vivere il presente unicamente lsciando che le emozioni riempino il nostro essere al di la' della nostra storia di ieri e del futuro di domani. Avrei voluto continuare questo cammino ma e' gia' tanto cio' che ho ricevuto. Piu' di quanto potessi immaginare. Ringrazio Paolo, senza di lui non sarei stata qui. Ringrazio mio fratello e Liliana che si sono presi cura in toto della nonna Rita in mia assenza. Grazie a chi ci ha seguito da casa con simpatia. Dedico questo mio tratto di cammino a chi in questo momento si trova in difficolta', nella consapevolezza che cio' che si vive va ringraziato e condiviso.

Poi a casa aggiungeremo le foto a completamento di questa prima parte del Cammino, quindi..........attendete, non e' finita...........
Slideshow Report as Spam

Comments

Lilli egas on

Ho scoperto due poeti non sapevo fossero mia sorella e mio cognato ciao a presto

Chiara la sore on

Le vostre riflessioni mi piacciono molto. Grazie

Sofia on

Che dire, riflessioni senza parole. Grazie mille, mi avete dato la giusta carica per iniziare io il mio cammino!:) Ps: bello scoprire piccole cose di voi anche raggiunti i 21 anni!;) kiss

desio on

Vi ho seguito giorno x giorno ho tentato anche di mandarvi un commento ma, la mia poca dimestichezza con i blog mi ha fatto inchiodare il computer. Sperando che questo vi arrivi vi dò il bentornato

lucia zanotti on

ma come, fate un blog e non dite nulla? bravi, complimenti per il cammino e per il blog! :)

giuliana z on

Bravissimi!!!! Bellissimo racconto, bellissimo viaggio!!! Vogliamo leggervi ancora, ancora, ancora...

desio on

Complimenti per le fotografie. Effettivamente i paesaggi sono molto belli e non c'è niente di più bello di una "full immersion" nella natura per ricaricare le batterie e dimenticare(almeno per un pò)le miserie italiane ciao Desio

Daniela on

Ho letto ora tutto d'un fiato il vostro CAMMINO e mi sono emozionata seguendo passo per passo i giorni e la vostra strada. Le belle foto hanno poi dato vita anche al percorso. Bel lavoro di costanza a seguito di una giornata di cammino... Complimenti Paolo! Grazie a voi per aver condiviso la vostra esperienza e riflessione finale: un bel regalo.
Ora un buon proseguimento di cammino nel quotidiano in attesa di riprendere un'altro tratto di strada l'anno prossimo. Un abbraccio

Add Comment

Use this image in your site

Copy and paste this html: