Lunedì 26 Marzo 2012

Trip Start Mar 24, 2012
1
2
13
Trip End Apr 07, 2012


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow

Flag of Malaysia  , Sarawak,
Monday, March 26, 2012

Mi sveglio verso le 5:00 e siccome non riesco a riprendere sonno faccio una doccia ed esco per una passeggiata mattutina. È ancora buio, e la zona non offre certo più di ieri sera, giusto un po' di movimento di gente che va al lavoro. Non ho una meta precisa e gironzolando a casaccio mi ritrovo alla stazione della metropolitana di ieri sera, dove ne approfitto per comprare i biglietti per l’aeroporto che ci serviranno tra poco.

Alle 7:00 albeggia e rientro in albergo.

Facciamo check-out e alle 8:00 rifacciamo al contrario il tragitto per l’aeroporto, che raggiungiamo alle 9:30 come da previsione.

Facciamo colazione (uova sode incandescenti ma semi crude) poi ci imbarchiamo per Kuching. Partenza puntuale alle 11:45 e arrivo alle 13:15.

Dopo le rapide formalità di immigrazione entriamo in Malesia.

Cambio 170$=491,30 MYR.

Prendiamo un taxi e ci facciamo portare al Nomad, alberghetto citato dalla Lonely Planet che si trova nella zona centrale. Ha una sola camera con bagno privato libera, per cui decidiamo di cercare qualcos’altro e, dopo averne visto uno decisamente più economico ma piuttosto fatiscente (le stanze puzzavano di muffa), ripieghiamo sul Furama Lodging House, proprio accanto al Nomad, dove due doppie discrete con A/C e bagno privato costano 70 e 90 MYR (una è "deluxe"...).

Ci sistemiamo e usciamo a pranzo, poi andiamo a cercare le sede della Borneo Adventure, presso il cui sito internet abbiamo prenotato una escursione senza riuscire a capire se era stata confermata o meno. La troviamo e ci confermano l’escursione come l’avevamo richiesta: 5 giorni al Batang Ai National Park con partenza dopodomani 28 Marzo e rientro il 1° Aprile, 2162 MYR a testa. Io e Cinzia paghiamo con la VISA, Paolo cerca di pagare in contanti ma ha solo dollari e loro accettano soltanto ringgit. Così ci accordiamo per ripassare domani a saldare il rimanente.

Gironzoliamo un po’ nella zona del lungofiume (il Sungai Sarawak): la cittadina è piacevole, la natura che la circonda è affascinante.

Cediamo alla tentazione della crociera serale sul fiume, un’oretta di barca nelle acque in prossimità del centro, niente di che ma non ci aspettavamo comunque chissà cosa. Sulla barca con noi c’è un gruppo di turisti sauditi.

Dopo una doccia usciamo per andare a cena, ci allontaniamo dal centro in direzione est, superiamo una zona moderna e piuttosto lussuosa, grandi alberghi e banche, poi troviamo un ristorante filippino dove mangiamo bene e spendiamo poco, meno di 75 MYR in quattro.

Rientriamo in albergo verso le 23:30, e Paolo rompe la tv nel tentativo di impostare il timer...
Slideshow Report as Spam

Use this image in your site

Copy and paste this html: