NINOS DE ALTO BENI

Trip Start Feb 06, 2007
1
14
24
Trip End Ongoing


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow

Flag of Bolivia  ,
Monday, July 9, 2007

Sono i primi giorni di luglio e, per la seconda volta, ho la opportunità di andare in Alto Beni, presso le piccole comunità Mosetenes.
Questa volta sono insieme a Sara e Ivan (coppia in viaggio di nozze), Lucia della Comunità Nazareth (arrivata da pochi giorni), Roberto (del Mlal) e sua moglie Carminia. Carminia è studentessa in veterinaria e, in relazione alla sua tesi, vorrebbe sviluppare un lavoro nella comunità  Moseten di Santa Ana, dove stanno allevando alcune mucche "non in perfetta salute".
Dimenticavo... come sempre ci guida Riccardo.
Come già successo ad aprile, la partenza è il venerdì pomeriggio. Il viaggio, di circa 8 ore, ci vede passare per Caranavi ed arrivare a Sapecho dove normalmente alloggiamo. Qui, però, tutte le stanze sono occupate. Così ci spostiamo un pò più avanti, a Palos Blancos, per passare la notte.
La mattina del sabato visitiamo, sia pur rapidamente, le piantagioni di cacao del Ceibo.
Altrettanto rapido è il passaggio nella comunità di Santa Ana: semplicemente fissiamo un incontro per la mattina seguente.
Poi ci dirigiamo verso la comunità di San Pedro de Cogotay. Sono altre 3 ore di viaggio e per raggiungere la comunità occorre attraversare in canoa il Rio Alto Beni.
La visita a San Pedro è l'occasione per una passeggiata in foresta ed anche per verificare l'andamento dei lavori per fare arrivare in comunità l'acqua potabile (lavori sostenuti economicamente da una organizzazione italiana).
Lasciamo la comunità al tramonto... uno scenario mozzafiato.
Come detto, la domenica mattina siamo a Santa Ana.
In riunione. Quest'anno, infatti, per la prima volta nella storia della comunità, quindici ragazzi e ragazze termineranno gli studi (corrispondenti alla nostre scuole superiori). Secondo la tradizione boliviana questo fatto viene celebrato attraverso due riti: la "toma de nombre" (una sorta di annuncio della promozione) e la "promocion". Riccardo è stato nominato padrino della promozione. La riunione, pertanto, è per organizzare la "toma de nombre" (di lì a un paio di settimane) e per iniziare ad impostare i festeggiamenti per la promozione (a dicembre).
La mattinata offre però anche l'occasione perchè Carminia prenda i contatti per il suo progetto.
E c'è anche un pò di spazio per godersi i fantastici bambini della comunità. Hanno veramente qualcosa di speciale. Ad affascinarmi è soprattutto la loro semplicità, la gioia che trasmettono, la loro capacità di entusiasmarsi con niente e di accogliere qualsiasi proposta che venga rivolta loro.
Ma qui il tempo sembra sempre essere troppo poco... e ci tocca prendere la strada di casa.

*Si veda anche la entry "Simplemente... Alto Beni!" del 21 aprile 2007
Slideshow Report as Spam

Use this image in your site

Copy and paste this html: