In viaggio verso Capo nord

Trip Start Jul 22, 2007
1
8
17
Trip End Aug 05, 2007


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow

Flag of Norway  , Finnmark,
Friday, July 27, 2007


CAPO NORD – UN MONUMENTO AL PUNTO PIU' A NORD D’ EUROPA

27 luglio

Sveglia alle 6.00 e partenza per l’ aeroporto di Gardemoen collegato con un eccellente servizio di treno veloce. Raggiungiamo Tromso alle 9.50 dove dobbiamo cambiare aereo. L’ aereo per Honningsvag è un bimotore a turboelica! È la prima volta che voliamo su un aereo del genere ma ci rassicurano che sono di una sicurezza incredibile…..Arriviamo a Honningsvag, sull’ isola di Mageroya, in anticipo poiché non facciamo scalo ad Hammerfest a causa di una perturbazione in atto sulla zona….Arriviamo all’ albergo vivendo l’ atmosfera unica, quasi mistica che circonda Capo Nord. Passiamo la giornata girando per il porto, i negozi di souvenirs e visitando la chiesa, che fu risparmiata dalla distruzione della città ad opera dei tedeschi nel 1944 e che accolse buona parte della popolazione tornata nel 1945 dopo la liberazione ad opera delle truppe svedesi. Cena a base di ottimo pesce e ci prepariamo per l’ emozionante escursione a Capo Nord. Alle 21.30 saliamo sul pullman che ci porterà alla latitudine di 71°10’21", il confine estremo del mondo dove il continente europeo incontra il mare affascinante ed impetuoso di Barents. La strada si snoda per 34 km in un paesaggio irreale: è notte ma sembra un pomeriggio come tutti gli altri. Incrociamo agglomerati di case deliziose, renne che attraversano la strada ed a cui l’ autista da rispettosamente la precedenza: siamo nel territorio della popolazione Sami. Trovandosi ben oltre il circolo polare artico, Capo Nord non vede mai il tramontare il sole nel periodo dall’ 11 maggio al 31 luglio e pertanto si assiste al fenomeno del "sole di mezzanotte”. Arriviamo sulla punta della scogliera che si affaccia perentoria da un’ altezza di 307 m sull’ Oceano Artico e siamo presi da un’ intensa emozione vedendo il sole che si staglia basso sull’ orizzonte e che coi suoi raggi, che fanno capolino dalle nubi, attraversa il globo d’ acciaio, simbolo di Capo Nord. Smarriti e stupiti dallo spettacolo vaghiamo per tutto il piazzale ancora increduli di essere in un posto così unico al mondo! Domani ci torneremo per vedere Capo Nord di giorno.
Slideshow Report as Spam

Use this image in your site

Copy and paste this html: