Yogyakarta - I magnifici Templi

Trip Start Jul 28, 2011
1
7
29
Trip End Aug 24, 2011


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow

Flag of Indonesia  , Java,
Tuesday, August 2, 2011


Oggi
la giornata inizia molto presto...tra il canto del muezin che arriva
dalla vicina moschea e la luce del giorno(la sera alle 18 č gią
buio), alle 7.30 siamo gią pronti per partire alla scoperta dei siti
di Yogjakarta tanto nominati. Per fortuna la cittą dispone di varie
linee di autobus che raggiungono i vari punti della cittą...oggi ne
abbiamo fatti di giri!!! Ore 8.45 si parte per Borobudur distante 42
km da Yogja e vista la guida spericolata e i passeggeri che scendono
e salgono al volo, alle ore 9.45 siamo gią sul posto. Ci troviamo
pił all'interno, il paesaggio č cambiato, intorno verdeggianti
risaie e kampung, tradizionali casette dei coltivatori di riso. Dopo
10 minuti a piedi dalla fermata del bus entriamo nel sito dopo aver
indossato entrambi il sarong(stoffa legata intorno alla
vita)...inizia la visita. Questo colossale monumento buddhista č
sopravvissuto alle eruzioni di ceneri del Gunung Merapi, agli
attacchi terroristici e al terremoto del 2006 conservando la sua
bellezza risalente a 1200 anni fa, il cui nome in sanscrito significa
“Monastero buddhista sulla collina”. Appena terminato venne
abbandonato e solo nel 1815 riportato alla luce dagli strati di
cenere vulcanica da cui era stato ricoperto. Il tempio č stato
realizzato con 2 milioni di blocchi di pietra che formano uno stupa
massiccio, su una base quadrata salgono 4 scalinate attraverso le
quali si raggiungono 6 terrazze quadrate sormontate da 3 di forma
circolare. Il complesso venne concepito come la visione buddhista del
mondo, partendo dal mondo terreno e salendo a spirale fino al
nirvana, il paradiso. Straordinari pannelli scultorei decorano i
corridoi, raffiguranti scene tratte dal testo sacro e scene di vita
quotidiana di quel tempo. Terminata la visita alle 12.00 riprendiamo
il bus per dirigerci all'altro sito e dopo 17 Km da Yogja verso le
14.30 dopo aver pranzano, finalmente riusciamo ad entrare a
Prambanan, il pił grande complesso hindł dell'isola. Si ritiene che
il complesso sia stato costruito per celebrare il ritorno di una
dinastia hindł sul trono di Java. Il terremoto del 2006 ha creato
gravi danni ai templi, centinaia di blocchi di pietra si sono
spezzati o sono crollati. Il complesso principale č costituito dal
tempio dedicato a Shiva, il pił grande e riccamente scolpito con
scene tratte dal Ramayana, alto 47 metri. Di fianco, a nord si erge
il tempio di Vishnu, alto 33 metri e a sud il tempio di Brahma,
ornato con splendidi bassorilievi. Intorno sorgono templi minori.
Terminato il giro alle 17.30 con un bus ritorniamo in centro, ma
piuttosto che scendere vicino al nostro hotel decidiamo di arrivare
fino al Kraton, il cuore politico e culturale della cittą costituito
dal palazzo dove attualmente risiede il sultano, una cittadella cinta
da mura dove vivono circa 25.000 persone che lavorano per il sultano.
Percorrendo a piedi la lunga Malioboro tra bancarelle e negozi ci
fermiamo a cenare e rientriamo in hotel...che giornata!!!
Slideshow Report as Spam

Comments

emanuele e cristina on

finalmente giungono vostre notizie........
non ci siamo salutati, ma vi pensiamo......
buon proseguimento.!!i

Add Comment

Use this image in your site

Copy and paste this html: