Huacachina/Nasca

Trip Start Aug 09, 2006
1
31
60
Trip End Dec 25, 2006


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow

Flag of Peru  ,
Thursday, October 19, 2006

Ultimi aggiornamenti!!
Da Lima abbiamo preso il solito bus scassato per Ica, 4 ore e 200 chilometri piu a sud, sempre lungo la costa. Le solite 4 ore di noia attraverso un deserto che si fa sempre piu deserto. In effetti e' incredibile, e mai avremmo pensato che tutta la costa del Peru fosse cosi. Solo ogni tanto, la sabbia e le rocce lasciano spazio a valli verdeggianti (non lussureggianti, verdeggianti mi sembra dia l'idea, un verde un po stentato e non uniforme).
Ica, prima tappa. Ci stiamo solo per prendere il taxi, ma ci torneremo il giorno dopo. Non vale la pena sprecare energie per descriverla, plaza de armas, due chiese, un gran casino.
Huacachina. Da Ica andiamo subito a Huacachina, una oasi nel deserto. Che deserto e' davvero, con dune altissime, palme, e laghetto centrale circondato di edifici. E' carino, nonostante anche qui il coefficiente di sgrauseria che mettono nel fare le cose e le case non sia indifferente! La laguna e' limacciosa, c'e' un paseo attorno alla laguna, casette basse, moltissimi hotel e ostelli e negozietti. L'ostello pero' e' con piscina, barbeque, bar all'aperto e costa solo 4 euro. E naturalmente la gestione e' finalizzata a spremere fino all'ultimo centesimo possibile ai turisti, soprattutto facendoli ubriacare la sera nel bar!
Torniamo a Ica per vedere un museo pieno di tessuti Paracas bellissimi e unici al mondo, ma che ...sono stati rubati nell'ottobre 2004 e ci vediamo solo le foto. Ehi, sembrano belli! Ci accontentiamo delle solite ceramiche Nasca et similia.
Poi visita alla bodega Vista Alegre, dove producono pisco e vino. Il pisco e' una grappa di uva bianca, che sembra grappa e niente altro e non e' nemmeno buona. Visita interessante, soprattutto perche' tutte le macchine che hanno per fare il vino e il pisco sono italiane, venete o emiliane!! Poi la guida, simpatica e un po fuori, ci chiede se Venezia e' sulla terraferma o galleggia! capiamo che e' ora di andare... non dopo aver comprato una splendida bottiglia di vino bianco... il meno peggio che ci ha fatto provare!
Poi torniamo a Huacachina per salire sulle dune. Si fa fatica a camminare nella sabbia in salita, e la salita e' ripida! Nicola si e' convinto a provare a fare sandboarding, con una tavola very sgrausa. Gli hanno anche dato una candela, ma non sappiamo perche' uno dovrebbe mettere cera per andare sulla sabbia...
Comunque tramonto sulle dune e poi pasta al tonno e vinello... che risulta anche peggio di quanto pensassimo!! Non malissimo in verita', ma non una bottiglia da vendere con orgoglio!
Serata in ostello a giocare a jenga e au gioco che ci ha preso la notte fino alle due per capire come funziona, poi nanna e il giorno dopo partenze per Nasca.
Dopo che gli autisti di due bus si sono litigati la nostra eccelsa e riverita presenza sul bus, arriviamo a Nasca, ancora piu desertica. Subito siamopresi d'assalto da orde di procacciatori di ogni tipo... se poi gli dici che sei italiano sei fottuto. Iniziano a dirti ciao, mafia, spaghetti, calcio, milan... e se li insulti ti capiscono! Pero' alla fine li insulti senza rimorsi, sono veramente insopportabili!!
Cmq alla fine ci convinciamo a prendere subito l'aereo per sorvolare le linee di Nasca, grande e unica attrazione del luogo! La citta' infatti non e' nulla, solo un cumulo di case, un cumulo abbastanza grosso per la verita', senza niente di speciale. Vedere descrizione di Chimbote per capire. L'aereo e' un piccolissimo 4 posti che fa paura a vederlo! E si alza in volo con una facilita' incredibile, sembra andare a 40 all'ora e si alza! Forse e' valsa la pena piu' per l'aereo che per le Linee!! anche perche' per farti vedere meglio le cose si inclina paurosamente sui lati e gira in circolo attorno ai soggetti raffigurati a terra!! Lo stomaco di Nico ne ha risentito un poco, ma l'abbiamo subito dopo curato con un po di comida china!! Le linee di Nasca: te le aspetti molto piu' grandi e imponenti, alcune sono piccole, nascoste... ma stupefacenti. Forse piu' ancora che le figure famose, l'astronauta, la scimmia, il colibri etcetc sono impressionanti le linee dritte tracciate per chilometri. Ce ne sono migliaia, e' un reticolato impressionante di linee dritte tracciate nel deserto. A cosa siano servite e' veramente un mistero. Alla fine visita notevole, ne e' valsa la pena!
Cazzaeggio in citta' dove non si puo' fare nulle per cazzeggiare. Fortuna incontriamo un po' della gente che stava con noi in ostello a Huacachina e facciamo due chiacchiere e due birrette. Una ragazza belga e' una mezcla tra la Anna del circolino e la Tod, simpatica e ride sempre! Li ritroveremo ad Arequipa.
ALtro non e' successo direi. Siamo in attesa di notizie del francese incontrato a Lima, chissa... mi sa che non ce l'ha fatta!!
Hasta pronto, familia!

Aah, dimenticavo! A Ica abbiamo girato due giorni in mototaxi, sono fighissimi!! e costano veramente niente!! e tappezzati di adesivi stupidi o religiosi, l'iconografia spazia senza problemi dalla Beata Virgen di Sticazzi a Tom & Jerry!!
Slideshow Report as Spam

Comments

emilou
emilou on

Jenga
bellissimo jenga... anche se alla fine perdo sempre...
non ce l'ha qalcuno per giocarci??

emilou
emilou on

Sandboarding
Nicolaaaa... Davide ci ha fregato... sosteneva che no.. lui non scia perchè fa freddo...che la neve è fredda... ma sulla sabbia non fa freddoooo... e allora perchè non ha fatto sandboarding????
qui qualcuno non me la racconta giusta...

davidenicola
davidenicola on

ciao milu!
ehi... cmmenti in diretta?!?entra in msn!!!

ganda
ganda on

brutti ricordi
fica la tavola sulla sabbia!!!
Spero per te ratti che nico non abbia perso nulla nella sabbia perchè mentre scia perdere le cose gli viene particolarmente bene :-D

emilou
emilou on

vero... bravo marcello!!
volevo proprio chiedere... ma Nicola non ha perso nulla in tutto questo tempo???
è preoccupante... diteci che è successo??
bacini

ruggeromontagna
ruggeromontagna on

Un saluto ammirato da un vecchietto
Ciao Davide sono Montagna, è un po' che seguo il vostro viaggio e sono veramente ammirato di ciò che state facendo e i commenti con allegate foto sono veramente belle.
Un saluto anche da parte di mia moglie e in bocca al lupo.

emilou
emilou on

Don Chisciotte!
Sentite, Don Chisciotte e Sancho Panza...
come stanno Ronzinante e l'asino???
siamo preoccupati... non se ne parla mai...

Add Comment

Use this image in your site

Copy and paste this html: