Ho detto no alla bici!!

Trip Start Jul 29, 2013
1
5
34
Trip End Aug 31, 2013


Loading Map
Map your own trip!
Map Options
Show trip route
Hide lines
shadow
What I did
Castro Theatre San Francisco
Read my review - 4/5 stars
Haight-Ashbury San Francisco
Read my review - 5/5 stars
Japanese Tea Garden San Francisco
Read my review - 4/5 stars
Castro Street, San Francisco

Flag of International  , California,
Thursday, August 1, 2013

Buongiorno a tutti!
Qui come ogni mattina ci svegliamo verso le 6, è così normale per me svegliarmi così presto.. Sono così carica..mi viene da piangere!!
A parte questo oggi spero che Matteo capirà bene che io in bici fino a Sausalito non ce la posso fare, muoio è molto meglio andare con il tram verso Castro a fare un po' di turismo a piedi.

Dopo che il programmone della bici al Golden Gate è saltato, abbiamo deciso di ripiegare su un più morigerato giro al quartiere gay di Castro St., devo dire che è davvero stupendo, case incantevoli e gente davvero gentile.
A Castro, Carli, si è infilata due ore in una Pharmacy, per tirarla fuori da lì il proprietario le ha dovuto regalare una confezione di medicine incredibili che curano tutto con una chimica sconosciuta!!!
Dopo Castro abbiamo deciso di proseguire la nostra passeggiata a zonzo per la città che ci ha lasciati affascinati, davvero stupenda!!!
Per pranzo abbiamo deciso di seguire l'indicazione che ci ha dato una famiglia americana su un fast food d'eccezione.. In n Out... una bomba!!!
Carli dopo essere rimasta da sola al tavolo per un po' mentre io ordinavo, se ne esce con una teoria interessante, il cui percorso mentale vi descriverò brevemente.
Carli seduta al tavolo, un litro di Coca ligth davanti... una vocina nel cervello: Ciao sono Calotta, tu chi sei?. Risponde la voce: Ciao sono homer che vive nella tua testa.
Carlotta: Ciao.
Homer: Ciao.
Finito!!!
Quando mi siedo Carli mi dice... dovremmo fare due classifiche, una per i fast food ed una per i locali... perchè non si possono proprio mischiare!!
Ucciso anche l'In n Out decidiamo di andare a visitare il Japanese Tea garden, andando con il sigthseeing, momento che Carli ha vissuto con una grandissima gioia e rilassatezza.
Durante la nostra gita passiamo per Hight St., mai scelta più azeccata... un posto imperdibile bellissimo!!
Lì dopo che Carli da circa due pre diceva di dover fare pipì, entriamo in un bar, che era più un pub; entriamo, facciamo pipì ed usciamo... ci diciamo prima di entrare.
Invece entriamo, ordiniamo una birra, loro non prendono la carta, noi non abbiamo soldi, l'ATM non ce li da e allora, un tipo si gira e ci regala i soldi per la birra, alla fine stiamo un'oretta a chiaccherare con lui nel pub e gli lascio pure il telefono, non si sa mai passa per Roma.
Seguitiamo a passeggiare, finchè verso le sette non rientriamo in albergo, ma a quel punto Carli aveva una gran fame... scegliamo un ristorante Thai, ora nella strada in cui eravamo, c'erano 2 ristoranti Thai, uno era un ristorante vero e l'altro era una merda... noi andiamo nella merda... neanche a dirlo... ordiniamo due PadThai al pollo e ce ne torniamo in albergo con i piedi in fiamme... Prima di mettermi a letto Carli mi fa controllare che le sue unghie dei mignolini dei piedi siano ancora attaccate e si addormenta tranquilla.

My Reviews Of The Places I've Seen



Loading Reviews
Slideshow Report as Spam

Use this image in your site

Copy and paste this html: